BRESCIA : 27 settembre 2017

“Ho buttato la tua carta di credito perché sei un negro di merda", la verità sul video migrante - controllore
 Un 23enne senegalese è stato arrestato per violenza e rapina nei confronti di un controllore di Trenord sulla tratta Brescia-Cremona, all’altezza di Bagnolo Mella.

Il presunto “mostro” è stato quindi sbattuto subito in prima pagina sui principali quotidiani locali, con la conseguente strumentalizzazione delle forze razziste, che chiedono più repressione contro gli immigrati. (Vedi foto a pie pagina)
Alcuni quotidiani online di Brescia, in prima fila il Giornale di Brescia, mostrano un brevissimo passaggio di un video registrato con un telefonino da un altro viaggiatore in cui si vede il ragazzo in piedi sopra il controllore a terra. Sembra la prova certa dell’aggressione, avvenuta perché il giovane non aveva il biglietto.
Invece questo mercoledì 27 settembre Brescia Today ha pubblicato il video nella versione integrale e la verità è venuta a galla: il controllore ha gettato fuori dal treno la carta di credito del giovane, chiudendo in seguito le porte per impedire al proprietario di recuperare la sua carta. Il ragazzo ha reagito prendendo il palmare del controllore e chiedendo che in cambio gli venisse restituita la sua carta di credito, perché con quella doveva pagare il suo biglietto. Alla richiesta da parte del migrante di sapere il motivo per cui non poteva recuperarla, il controllore, in palese stato di alterazione emotiva, gli ha gridato “Perchè, sei un negro di merda”.
Il ragazzo però al momento è in carcere in stato di arresto e in attesa del processo fissato per la fine di ottobre.

   Informazioni importanti:   Acquista anche i prodotti che provengono dal tuo paese